Bando Emergenza Abitativa

...

28/04/2020

domande entro il 30 giugno 2020

Il presente bando prevede l’attivazione di una MISURA UNICA: per sostenere nuclei familiari in locazione sul libero mercato (compreso canone concordato) o in alloggi in godimento o in alloggi S.A.S. ai sensi della l.r. n.16/2016, in disagio economico o in condizione di particolare vulnerabilità.

Per accedere alle risorse di intervento per il contenimento dell’emergenza abitativa i nuclei familiari supportati attraverso la Misura Unica devono possedere i seguenti requisiti:
- Non essere sottoposti a procedure di rilascio dell’abitazione;
- Non essere proprietari di alloggio adeguato in Regione Lombardia;
- essere cittadini italiani o di un paese dell’UE, oppure cittadini extra UE in possesso di un regolare titolo di soggiorno;
- essere in locazione sul libero mercato o in alloggi in godimento o in alloggi definiti Servizi Abitativi Sociali (ai sensi della L.R. 16/2016 art. 1 c.6), dove per Servizi Abitativi Sociali si intendono servizi abitativi erogati dai Comuni, dalle ALER e operatori accreditati e comprendono tutti gli interventi diretti alla realizzazione e gestione di alloggi  sociali destinati a soddisfare il bisogno abitativo dei nuclei familiari aventi una capacità economica che non consente né di sostenere un canone di locazione o un mutuo sul mercato abitativo né di accedere ad un servizio abitativo pubblico;
- essere residenti in un alloggio in locazione da almeno un anno, a partire dalla data del presente provvedimento;
- essere residenti in uno dei 13 Comuni del Destra Secchia;
- avere un ISEE massimo fino ad € 26.000,00.
Costituirà titolo preferenziale per la concessione del contributo il verificarsi di una o più condizioni collegate alla crisi dell’emergenza sanitaria 2020:
- perdita del posto di lavoro,
- consistente riduzione dell’orario di lavoro o mancato rinnovo dei contratti a termine,
- cessazione di attività libero-professionali,
- malattia grave, decesso di un componente del nucleo familiare.

MODALITA’ DI EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO
Il contributo per la MISURA sarà erogato direttamente al proprietario a condizione che quest'ultimo si impegni:
- a non effettuare lo sfratto per morosità per almeno 12 mesi (a partire dalla data di protocollo della domanda di contributo),
- sia disponibile a non aumentare il canone di locazione per 12 mesi,
- a scalare dal contributo ricevuto le successive mensilità, in caso di contributo maggiore rispetto alla morosità,
- a eventualmente modificare il canone in “concordato” o a rinegoziare a canone più basso.

 

MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

La domanda d’accesso al beneficio dovrà essere presentata al Comune di residenza utilizzando apposito modulo disponibile presso l’Ufficio Servizi Sociali oppure pubblicato sul sito internet del Comune, entro e non oltre il 30 giugno 2020.

Per ulteriori informazioni e/o appuntamento per presentazione domanda con Assistente Sociale tel. 0386-864206  oppure 0386-46001 int. 2

 

Tutti i particolari possono essere verificati nel testo integrale del bando visibile qui sotto in allegato.